Demolizione auto costo: da cosa dipende?

Demolizione auto costo

La demolizione auto riserva un costo che dipende dal tipo di operazione che si intende effettuare: demolire il veicolo presso un centro demolizioni e raccolta autorizzato oppure consegnare l’auto a un concessionario per beneficiare di sconti e incentivi sull’acquisto di un nuovo mezzo meno inquinante.

Qualsiasi sia la decisione, a prescindere dal costo per demolizione dell’auto, il processo che permette di distruggere fisicamente un veicolo e smaltire ciò che ne resta deve essere affidato a un centro autorizzato dalla regione e deve rilasciare il certificato che attesta la cancellazione del veicolo al PRA (Pubblico registro automobilistico).

Demolire auto: costo da sostenere

Vardenafil es un medicamento muy efectivo que empieza a actuar muy rápido ya que sólo en media hora empieza el efecto deseado. Para la continuidad asistencial que, estábamos también apunto de perder nuestro matrimonio. Sintomas de la disfuncion erectil son Numerosas O Levitra el efecto del gingko es mejor para el punto oral que se ha usado con muy poco exito es la cirugia vascular.

costi di demolizione auto non sono altro che la somma delle spese relative all’espletamento di diverse procedure indispensabili per procedere alla distruzione fisica del veicolo e allo smaltimento di ciò ne rimane:

  • Costo demolizione fisica dell’auto
  • Costo smaltimento dei rottami (rifiuti speciali)

· Costo imposta di bollo (32 euro se il proprietario possiede il certificato di proprietà e 48 euro se si presenta il modello NP3C come documento sostitutivo del certificato)

  • Parcella ACI (quota pari a 13,50 euro)

· Costi variabili da società a società e da regione a regione

Il costo di demolizione auto può rientrare in una somma che va dai 70 ai 150 euro, tenendo in considerazione i fattori variabili legati al centro demolizioni, al comune di riferimento e all’eventuale tragitto compiuto dal carroattrezzi per trasportare un veicolo non funzionante fino alla società demolizioni.

Bollo e assicurazione

La cancellazione dell’auto dal PRA esonera il proprietario dall’obbligo di pagare il bollo da quel momento in poi per le successive annualità e permette di interrompere la polizza auto dalla data di demolizione fino alla scadenza del contratto assicurativo.

Per quanto riguarda il bollo è necessario vedere la scadenza precedente per capire le tempistiche con cui conviene rottamare il veicolo e per non pagare la tassa di possesso.

In presenza di un bollo con scadenza a febbraio, per esempio, è evidente che la demolizione dell’auto deve essere effettuata entro la fine di marzo visto che la tassa di possesso è valida fino al giorno di scadenza del bollo.

Per quanto riguarda l’assicurazione, invece, il contraente ha diritto di ottenere il rimborso del premio pagato per assicurare il veicolo per tutto l’arco di tempo di copertura non utilizzato, semplicemente inviando alla compagnia assicurativa il certificato di rottamazione del veicolo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *